Salta
Tutti gli Espositori

KEB ITALIA


KEB Automation sviluppa soluzioni meccaniche ed elettroniche all’avanguardia per il settore dell’automazione industriale.

La nostra storia inizia nel 1972, quando Karl Ernst Brinkmann apre il primo stabilimento di sviluppo, produzione e vendita di freni e innesti elettromagnetici. Oggi siamo una multinazionale in costante crescita, con circa 1.500 dipendenti. Oltre alla sede centrale in Germania, siamo presenti in tutta Europa, Nord America e Asia con filiali e stabilimenti di produzione.

Automation with drive è il nostro claim in tutto il mondo. Per noi significa Innovazione in Movimento perché Automazione vuol dire sviluppare innovazioni tecnologiche per tutti gli ambiti di macchina: meccanica, azionamento, controllo e software di processo sul quale la macchina lavora, abilitando nuovi modelli di business.

Il portafoglio prodotti di KEB è cresciuto costantemente negli anni; offriamo un'ampia gamma di prodotti scalabili: dall'attivazione meccanica alla connettività di macchina per soddisfare qualsiasi richiesta dei nostri clienti.

La collaborazione con importanti player del settore elettromeccanico ci ha consentito di comprendere ed anticipare le richieste del mercato. Le complesse tecnologie di automazione richiedono partnership affidabili: in KEB abbiamo 40 anni di know-how e la flessibilità di un’azienda di medie dimensioni per offrire soluzioni adatte a qualsiasi esigenza, dai prodotti personalizzati alla produzione in grande serie.

Indirizzo

VIA NEWTON 2

20019Settimo Milanese (MI)

Italia

Scopri il Blog di KEB Italia

Area Download

COMBIVERT T6

T6 APD Il sistema modulare drive controller per veicoli ibridi ed elettrici, offre una vasta gamma di soluzioni per soddisfare le esigenze dei clienti e le relative funzioni di guida. In molti campi dello sviluppo di veicoli ibridi, a celle a combustibile o veicoli elettrici, l'elettrificazione degli azionamenti ausiliari è, in aggiunta all'integrazione di innovativi sistemi di trazione elettrici (trazione), un approccio molto importante per un'elettromobilità orientata al futuro.

Area Stampa